venerdì 4 luglio 2014

Feste per bambini: come scegliere una location adeguata


Scegliere dove realizzare una festa di compleanno dovrebbe essere una delle prime cose da stabilire, come ho indicato nel mio post sui 6 aspetti da pianificare almeno un mese prima.
Una volta che abbiamo deciso dove vogliamo allestirla (se affittare una sola o un locale, se farla all'aperto e in casa), secondo me ci sono alcuni dettagli ai quali bisogna prestare attenzione per lo svolgimento di una festa di compleanno dove sono presenti dei bambini.



1. Affittare una sala o un locale

Se scegliamo di organizzare una festa affittando una sala o un locale, dovrebbero essere valutati, qualsiasi sia l’età del bambino, ma maggiormente se i bambini sono sotto i 6 anni, i seguenti elementi:

• se si è in pieno inverno, la sala deve essere dotata di un adeguato impianto di riscaldamento. Se la sala appartiene per esempio a una scuola, è responsabilità della scuola stessa accendere l’impianto di riscaldamento. In ogni caso sarà già parzialmente riscaldata perché viene regolarmente utilizzata e quindi l’impianto non rimane spento per troppi giorni consecutivi.
A volte però, le sale che vengono affittate sono locali separati dall’edificio principale e vengono riscaldati solo quando utilizzati. In questo caso consiglio di accordarsi con il gestore per accendere il riscaldamento almeno qualche ora prima e assicurarsi per tempo che non ci sia troppo freddo.
Viceversa, se si è in piena estate e si sceglie di festeggiare al chiuso, bisogna controllare che sia presente un buon impianto di condizionamento ma, allo stesso tempo, che non sia impostato a temperature troppo basse, soprattutto se sono presenti bambini piccoli.

Mi è capitato di partecipare a una festa al chiuso in pieno agosto, dove purtroppo l’impianto di condizionamento non funzionava e non c’era la possibilità di tenere troppe finestre aperte per arieggiare. Ricordo di avere patito moltissimo caldo e di non essermi per niente goduta la festa! Però i bambini si sono divertiti lo stesso anche se il caldo era davvero troppo anche per loro! Quella volta purtroppo non fu colpa di nessuno e non si poteva fare di più di quello che è stato fatto, ma questo episodio mi ha convinta dell’importanza di pianificare bene la festa tempo prima e di cercare di prevedere alcune alternative.

• Altro aspetto a cui prestare attenzione è la pulizia della sala, prima e dopo la festa. A volte è inclusa nell’affitto, altre no. Dovrebbero comunque sempre darla già pulita anche se spesso la pulizia a fine festa dobbiamo farla noi. In questo caso è bene informarsi se vengono lasciati in dotazione detersivi e spazzoloni o se invece bisogna portarli da casa.

• Devono inoltre essere presenti dei bagni accessibili e puliti e anche qui è indispensabile informarsi per la relativa pulizia. Nel caso la pulizia toccasse a voi, vi consiglio di mettere in pratica alcuni accorgimenti in modo da non ritrovarvi a dover pulire bagni impraticabili. Per esempio, se sono presenti più bagni, lasciarne disponibile solo uno o al massimo due; predisporre un centino per buttare eventuali salviette; magari mettere anche uno straccio in terra come pedana per tamponare eventuali schizzi d'acqua. Se organizzate una festa dove ci sono molti bambini che ancora portano il pannolino, un pensiero carino può essere predisporre un angolo del bagno attrezzato per il cambio. Per il secondo compleanno di Cucciolotto, abbiamo spostato nei pressi del bagno un piccolo tavolino su cui è stato messo un fasciatoio di plastica e una confezione di salviette. E' stato molto apprezzato dalle mamme!
 
• Per me è indispensabile la presenza di sedie in quantità. E’ vero che le feste sono organizzate per i bambini, ma se si decide di invitare anche gli adulti (lo so... spesso è una scelta obbligata soprattutto se i bambini sono piccoli, ma questo non deve farci dimenticare il senso dell'ospitalità) penso che sia educato prevedere dei punti dove possano sedersi. Vi è mai capitato di andare a feste dove siete stati costretti a stare in piedi per tutto il tempo? Io credo che, nel momento in cui organizzo una festa dove sono presenti anche gli adulti, questi diventano miei ospiti e devo cercare di farli stare a loro agio il più possibile.

La sala deve essere sicura per i bambini. Se ci sono punti o aree pericolose, è importante organizzarsi per tempo per camuffarle, nasconderle, renderle inaccessibili. Per esempio, l'ultimo compleanno di Cucciolotto lo abbiamo festeggiato in una sala adibita a teatro di una scuola privata, per cui erano presenti delle scale per salire sul palco e il palco stesso, abbastanza alto. Perciò abbiamo fatto in modo che l'accesso alle scale e al palco fosse bloccato ed invisibile ai bambini.



2. Location esterna

Se invece si sceglie una location all’aperto, le cose cambiano un po':

• Si deve prestare forse anche maggiore attenzione alla sicurezza, sia per quanto riguarda la presenza di situazioni pericolose (piscina, corsi d’acqua o scoli, alberi su cui i bambini si possono arrampicare, vicinanza di una strada o di un parcheggio, ecc.) sia per quanto riguarda la possibilità di dispersione dei bambini (come in un grande parco pubblico). Ci vuole un luogo che permetta di tenerli sotto controllo, magari che sia anche recintato e non accessibile a persone che con la festa non hanno nulla a che fare.

• Diventa importante, soprattutto se fa molto caldo, che ci siano dei punti in ombra o la possibilità di rinfrescarsi in locali interni.

• Anche in una festa all'aperto bisogna accertarsi della disponibilità o meno di bagni e della relativa pulizia.


3. Casa propria
 
Festeggiare in casa o nel proprio giardino direi che semplifica di molto le cose, anche se bisogna sempre prestare attenzione a: 
• rendere inaccessibili o mettere in sicurezza aree della casa pericolose, come per esempio cucina, terrazzo/balcone, scale, soppalchi, letti a castello, ecc. Non lasciare aperte finestre dalle quali i bambini possano sporgersi.
Se avete un giardino assicuratevi che i bambini non possano raggiungere la strada o disperdersi troppo: dovreste sempre averli in uno spazio che siete in grado di controllare e sorvegliare. 




Come vedete, nella scelta di una location adatta ad ospitare bambini, molta importanza riveste la sicurezza. Gli incidenti possono sempre capitare anche avendo preso tutte le precauzioni, ma questo non toglie che abbiamo la responsabilità almeno di stare attenti a tutto quello che è in nostro potere controllare.

Voi tenete conto di tutti questi dettagli? C’è qualcosa che ho tralasciato?

Nessun commento:

Posta un commento