martedì 14 giugno 2016

2 anni di Blog: torta ricotta e amaretti nella mia nuova cucina!


Vi offro una fetta di questa 
deliziosa torta ricotta e amaretti 
per festeggiare insieme
i 2 anni del Blog! 




Il 6 giugno il mio Blog ha compiuto due anni. Sì lo so, festeggio un poco in ritardo, ma la settimana che è appena trascorsa è stata molto impegnativa e non mi ha lasciato il tempo per pensarci. Martedì è arrivata la cucina nuova (la prima della mia vita e sono emozionata come una bambina con un giocattolo nuovo!) ma purtroppo non è stata utilizzabile fino a sabato quando finalmente ho potuto cucinare il mio primo pranzo. 

Nel mezzo, tra stoviglie da sistemare, elettrodomestici da pulire,  idraulici per casa e cene al ristorante, c'è stata anche la festa per l'ultimo anno della scuola materna di mio figlio e giù di lacrime, commozione, orgoglio, tristezza e nostalgia insieme alla voglia di affrontare con lui le nuove esperienze che inizieranno a settembre. Ma questa è un'altra storia. 

Così solo stamattina ho avuto finalmente il tempo e la calma per preparare una torta per festeggiare con voi questi due anni di Blog. E scrivere all'ultimo questo post. Ma meglio tardi che mai no? 

La torta, della quale vi lascio la ricetta condividendone virtualmente una fetta con tutti voi che ogni tanto passate dal Blog e gli dedicate un po' di attenzione e tempo, è tra le mie preferite, forse la mia preferita di bambina. Ricordo che quando mia mamma la faceva doveva metterla "al sicuro" altrimenti me la mangiavo tutta nel giro di poche ore. Ancora adesso pensarci evoca ricordi ed emozioni alle quali sono affezionata, perciò quale migliore modo per festeggiare questi due anni?


Ingredienti:

200 g di ricotta
200 g di amretti
160/180 g di zucchero semolato
4 uova
1 bustina di lievito per dolci (facoltativa)
Zucchero a velo q.b.


Sbriciolate gli amaretti. Separate i tuorli dagli albumi e montate questi ultimi a neve ben ferma. Accendete il forno statico a 180°C, ungete con il burro una teglia e spolveratela con la farina. 
Montate i tuorli con lo zucchero, aggiungete la ricotta e mescolate. Aggiungete gli amaretti sbriciolati e amalgamateli bene al composto. A questo punto potete decidere di aggiungere il lievito, ma anche se non lo mettete la torta si gonfierà lo stesso per via degli albumi ben montati. La ricetta lo prevede, ma secondo me è superfluo. Per ultimi, quindi, mescolate gli albumi montati a neve con una spatola, dal basso verso l'alto con delicatezza per non smontare il composto. Versate tutto nella teglia e infronate per 35 minuti, ma fate comunque la prova stecchino. 

La torta rimarrà piuttosto spumosa, anche se non si gonfierà molto, neanche se usate il lievito, come potete vedere nella foto. Fate raffreddare bene e poi servite con una spolverata di zucchero a velo (o un ciuffo di panna montata!).

Si conserva bene fuori frigo per 4/5 giorni.

Per me è deliziosa, un vero peccato di gola che mi concedo molto raramente e che spero piaccia tanto anche a voi.

2 commenti:

  1. AUGURI!!!!!!
    Buono questo dolce. Proverò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE!!! Se lo provi fammi sapere se ti è piaciuto!

      Elimina