martedì 5 settembre 2017

UN TEMA AL MESE: Settembre - Pigiama Party


Un tema al mese - Settembre - Pigiama party
Photo: Karolina Grabowska / kaboompics.com








Eccoci all'appuntamento mensile con la rubrica "UN TEMA AL MESE". Per settembre ho pensato al tema "Pigiama party".

Questo post però non tratterà proprio dell'organizzazione di un pigiama party in senso stretto, ma di un tema legato ad esso: la colazione che potreste voler servire la mattina dopo. Cercando quindi di curare l'ospitalità dei bambini e tutto quello che devono fare la mattina appena svegli. 
Amo la colazione, in ogni sua declinazione: dal latte con i biscotti a casa, passando per pasta e cappuccino al bar, arrivando ai buffet dei buoni alberghi. Non posso pensare di iniziare la giornata con il piede giusto senza aver fatto colazione. 

Così in questa estate tanto calda, ho sperimentato vari tipi di colazione per sentirmi leggera ma con la giusta carica e ho iniziato a pensare che potrebbe essere una bella idea organizzare una festa di compleanno che sia un pigiama party e includa una bella colazione il giorno dopo. Vi avviso per correttezza che non l'ho mai organizzata, quindi quello che segue è frutto di cosa mi piacerebbe e di come lo imposterei io se ci dovessi pensare. Voi ci avete mai provato?

Innanzittutto direi che dovrebbe essere una festa dedicata a pochi invitati, magari solo gli amici più cari: già un pigiama party tra bambini richiede di avere a disposizione spazio per sistemare i bambini, a maggior ragione se volete allestire una bella colazione. 

Quindi bisognerà pensare bene prima chi invitare e nell'invito specificare che la mattina si farà una bella colazione. Magari chiedendo di confermare almeno una settimana prima e indicare anche la tipologia di colazione preferita dal piccolo invitato. Oppure proporre già nell'invito un piccolo menù con quello che metterete a disposizione chiedendo ad ogni invitato di integrarlo con le proprie preferenze. 

La scelta dell'una o dell'altra tipologia penso dipenda da come riuscite/volete organizzarvi, ma sarà carino comunque informarsi sui gusti di tutti, li farà senz'altro sentire più a loro agio. Inoltre, informerete le famiglie sul fatto che comunque a metà mattina verrà servito del cibo e che probabilmente i bambini poi non pranzeranno una volta tornati a casa.

Io predisporrei un tavolo e li farei mangiare tutti seduti, magari allestendo delle piccole postazioni personalizzate con il nome del bambino e vicino a lui quello che preferisce mangiare, con tovagliette mericane di stoffa o plastica per definire il placè di ogni bimbo. Al centro la tavola potrà essere allestita a buffet in modo che ogni bimbo possa comunque scegliere quello che vuole.
Per evitare la noia cercate di sedervi a tavola anche voi con i bambini e tenete viva la conversazione spronandoli con domande e racconti. La televisione proprio deve essere bandita!

Per quanto riguarda la torta non ho le idee ben chiare: può essere bello servirla subito al centro della tavola e far spegnere le candeline all'inizio, in modo che poi possa essere mangiata durante la colazione, oppure aspettare la fine della colazione, ma temo che poi i bimbi potrebbero già essere pieni e non volerla più mangiare.

Finita la colazione, bisognerà aiutare i bimbi a lavarsi e vestirsi, creando anche qui, con un po' di fantasia, un momento di gioco e divertimento. Potreste pensare di predisporre piccoli cestini per ogni bambino con dentro lavetta e ciabattine come tocco in più.
Poi via libera al gioco libero in attesa che i genitori tornino a prenderli!

Che ne dite, vi piace come idea? Secondo voi è fattibile?

Nessun commento:

Posta un commento