martedì 8 maggio 2018

Less is more... anche alle feste per bambini


Less is more anche alle feste per bambini


Ovvero semplicità! Ho già scritto un post sull’argomento (se volete 7 utili consigli per semplificare l’organizzazione di una festa) ma ci torno volentieri perché oggi sempre di più mi trovo circondata, nella mia esperienza di mamma, da feste piene di cose: giochi, cibo, confusione, invitati, ecc. Sembra difficile resistere all’eccesso, come se non eccedere fosse sinonimo di trascuratezza o di ristrettezze. 


Eppure io sono ancora convinta che quello che davvero rende una festa  ben riuscita sia l’atmosfera e la cura dei dettagli, anche se tutto viene presentato in modo modesto. Che non ha niente a che fare con la sciatteria o la mancanza di entusiasmo.

Mai esagerare

Nelle feste per bambini l’esagerazione, anche se in un primo momento può suscitare stupore, spesso crea disagio sia negli adulti sia nei bambini. E' più per soddisfare chi organizza e per stupire gli adulti, che pensando veramente ai desideri dei festeggiati. Fino ad oggi questa è stata la mia esperienza. Non sempre è così, me ne rendo conto.

Credo invece che allegria e colori siano le uniche cose che dovrebbero essere esagerate. Per tutto il resto ci vorrebbe la giusta moderazione. 
 
Questo ha fatto sì che si creasse una specie di pregiudizio intorno alle feste di compleanno: si passa da chi le adora a chi le odia, senza la giusta via di mezzo.  E non sempre mettendo in primo piano i bambini.

Lo spirito di questo blog va però in tutt’altra direzione.

Ecco perché a volte tornare al fai da te coinvolgendo i bambini e al pianificare con attenzione ogni aspetto, saranno qui sempre privilegiati rispetto alle super feste in stile americano. 

Lo ammetto però,  le adoro! Ma solo da guardare per trarne più spunti possibili e poi perché no, anche per sognare ad occhi aperti!
La cura dei dettagli a mio avviso rende speciale anche la più semplice delle feste. 

Due colori ben abbinati tra loro spesso danno già un tocco in più alla location; un buffet con poca scelta ma una bella e curata presentazione fa la sua figura; una torta della giusta grandezza, adeguata al numero degli invitati e che produce poco spreco, ha più classe della più artistica torta di cake design; pochi invitati ma ai quali siamo legati da vera amicizia daranno alla nostra festa più di tante persone di cui neanche ricordiamo i nomi.
 
Vi va di raccontarmi come la pensate nei commenti qui sotto?


Photo by Scott Webb on Unsplash
 


Nessun commento:

Posta un commento